Sai che c'è di nuovo?

Sai che c'è di nuovo?

Lo abbiamo sempre detto, fin dal principio. Il palinsesto di Expo in città è un corpo fluido, magmatico, la cui fisionomia è in continua evoluzione e i cui contenuti sono in costante arricchimento. E lo sarà almeno fino al 31 di ottobre. 

Mese dopo mese, la “grande famiglia” del brand Expo in città ingrossa le sue fila con nuovi eventi di ogni tipo, per un’offerta culturale, ricreativa e di approfondimento senza eguali nella storia della nostra città. Ma quali sono gli ultimi arrivi previsti per la collezione maggio-ottobre 2015?  

Uprice, per esempio: un festival diffuso sul territorio che ha per oggetto i popoli e le culture del riso, con quartier generale alla Fabbrica del Vapore, che vedrà susseguirsi incontri gastronomici a tema che forniranno lo spunto per raccontare i territori e  le culture di provenienza. Ma anche Swing Expo Story, un itinerario a puntate di musica, ballo e costume dedicati allo stile vintage. Si comincia già a marzo con il jazz e le musiche popolari di Swing Expo 2015 al Teatro dal Verme, per poi proseguire con gli altri appuntamenti durante il semestre dell’Esposizione.

I nostalgici dei Fab Four potranno dar fondo alla loro venerazione per Paul, George, John e Ringo nelle celebrazioni del cinquantennale del loro tour italiano: dal 24 al 28 giugno, dal Piccolo al Vigorelli Milano vivrà le Cinque giornate beatlesiane, tributando il proprio omaggio al quartetto di Abbey Road elevato a icona pop.

Ma in calendario ci sarà spazio anche per l’attività fisica e all’aria aperta, a partire da uno degli appuntamenti più cool del running milanese, ossia la DeejayTen, che nel 2015 giungerà alla sua undicesima edizione e vedrà la partecipazione di numerosi personaggi di spicco dello sport e dello spettacolo prettamente collegati a Radio Deejay. A giugno, invece, all’Arena Civica andranno in scena i Giochi Senza Barriere, una serie di divertenti e anticonvenzionali sfide sportive sullo stile dei mitici Giochi Senza Frontiere per un evento all’insegna del divertimento, dell’integrazione e della solidarietà.

Per il momento, può anche bastare. Ma non finisce certo qui...

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Milano.
Tutti i diritti riservati.