Dal seme al piatto, ovvero come si diventa buoni

Dal seme al piatto, ovvero come si diventa buoni

Feed the planet: non poteva essere che questa una delle categorie principali del palinsesto di Expo in città. “Nutrire il pianeta” è in effetti il tema chiave dell’Esposizione Universale 2015, un tema in cui la città di Milano verrà catapultata già dalle prossime settimane grazie ai numerosi eventi legati all’alimentazione che andranno ad arricchire il programma del “Fuori Expo”. 

Food/Cibo. Dal seme al piatto è uno di questi. A partire dal 28 novembre e per i successivi sette mesi il Museo di Storia Naturale di Milano ci offrirà un’immagine poliedrica dell’alimentazione, dalla produzione al commercio, dalla vendita alla consumazione, passando per la genetica e la tecnologia. Una mostra che non vuole fermarsi ad una comunicazione standard delle informazioni ma che si propone come esperienza multisensoriale e interattiva.

Una mostra innovativa dunque, che punta a coinvolgere in modo diretto il visitatore, sulla stessa linea di Expo in città, che fa della partecipazione e dell’innovazione il suo credo. “Perché le carote sono arancioni?”; “Perché usare l’olio di arachidi per friggere?”. Ma anche: “Quali sono le sfide per il futuro in termini di sostenibilità dell’alimentazione?”, “Quali strategie agricole globali e locali sviluppare nell’ottica della lotta alla fame?”. 

Un evento ad alto contenuto scientifico e con uno sguardo rivolto alle sfide del futuro, che saprà anche offrire una componente ludico-gastronomica in grado di coinvolgere un pubblico variegato in termini di età e interessi. Un evento rivolto a tutti, perché tutti devono sentirsi parte del progetto Expo in città.

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Milano.
Tutti i diritti riservati.